DIO NON GIUDICA MAI

    C’è una immagine molto infantile di Dio, presente nella povera cultura spirituale degli uomini che concepiscono continuamente questo Dio antropomorfico seduto su uno scanno che giudica le anime penitenti che hanno finito di vivere. In questo strisciare delle anime imploranti misericordia e pietà, francamente io non riconosco Dio, ma soltanto le immagini malate degli uomini che vorrebbero ancora continuare a controllare e dominare gli esseri che furono vivi,…

19 agosto 2016
Read More >>

PERCHÉ TENERE IN PIEDI IL DISCORSO SU DIO

Massimario La Ragione umana È (di per se stessa) cieca NEI CONFRONTI DELLA VERITÀ DI DIO (Karl Barth) Molti ancora oggi pensano che si possa vivere senza credere in niente. Anch’essi poi in qualcosa credono. Credono che si possa vivere senza credere. (Gaspare Barbiellini Amidei) L’Idea di Dio, un essere onnisciente, onnipotente, e che inoltre ci ama, è una delle più azzardate creazioni della letteratura fantastica. (J. L. Borger) PERCHÉ…

14 luglio 2016
Read More >>

MA COS’E’ QUESTO DIO?

(Da: Nel segno del Padre – Piccola guida per il credente imperfetto, Edizioni CIP, Napoli, Monografia 1995.)      La domanda “ma cos’è questo Dio?” è una di quelle alla quale solo un millantatore o un imbecille saprebbe dare una risposta certa ed esauriente. Una persona equilibrata e saggia, invece, non potrebbe produrre che ipotesi, ambiguità, dubbi, discorsi al limite della iperbole, frammenti e guizzi intuitivi: mai certezze, mai teoremi,…

29 aprile 2016
Read More >>

NEL SEGNO DEL PADRE (piccola guida per il credente imperfetto) ––– Corrado Piancastelli

INDICE Ma cos’è questo Dio? Alcune parole chiave Perchè tenere in piedi il discorso su Dio Una storia di intelligenza Quali sono le religioni monoteistiche Distribuzione delle fedi religiose nel mondo Il luogo dove Dio parla all’uomo Il sillogismo di Scheler Le opposizioni fede e ragione Diventare dei per svegliare il Dio che è morto La voce del maestro Dio non giudica mai Colloquio1 Colloquio 2 Colloquio 3 Colloquio 4…

25 aprile 2016
Read More >>

ALCUNE PAROLE CHIAVE

(Da: “Nel segno del Padre”, Piccola guida per il credente imperfetto, a cura di Corrado Piancastelli, Edizioni CIP, Napoli, Monografia 1995, pag.15 – 19)  ATEISMO (a privativo + theòs. dio)     L’ateismo è la posizione di chi nega, oltre Dio, qualsiasi realtà trascendente dell’uomo. Anche nell’antica Grecia vari sofisti come Diagora di Melo, Crizia e Protagora avevano già cominciato a negare l’esistenza degli dei dando luogo all’ateismo teorico; con…

6 aprile 2016
Read More >>

L’EPOCHE’

(Da: Nel segno del Padre, Piccola guida per il credente imperfetto, a cura di Corrado Piancastelli, CIP, Napoli, Monografia 1995, pagg. 12 -13)     Vuol dire «sospensione del giudizio». Pirrone sosteneva che, non potendo giungere alla verità, l’uomo deve sospendere il suo giudizio. Questa sospensione consentiva al saggio di restare imperturbabile rispetto alle cose (atarassia o imperturbabilità).    L’epochè è il principio dell’atteggiamento filosofico di Husserl e degli esistenzialisti…

6 aprile 2016
Read More >>

TERZO ESCLUSO

(Da: Nel segno del Padre, Piccola guida per il credente imperfetto, a cura di Corrado Piancastelli, CIP, Napoli, Monografia 1995, pagg. 11 -12)     È il principio del tertium non datur, vale a dire che A è B, oppure A non è B. Perché poniamo nella nostra premessa questo principio del «terzo escluso» che fa parte, com’è noto, della logica aristotelica?     In questa logica si afferma che…

6 aprile 2016
Read More >>

MA COS’E’ QUESTO DIO?

(Da: Corrado Piancastelli, Nel segno del Padre (Piccola guida per il credente imperfetto), Monografia CIP, Napoli, 1995, pag. 9-11) Se esiste una funzione o una forza o una qualità o uno stato di coscienza che ci rende «Io», vale a dire ciò che siamo in questo momento, e se riconosciamo che anche l’altro è nella medesima situazione e ne ammettiamo l’esistenza nonostante la sua assenza, perché non dovrebbe, per gli…

6 aprile 2016
Read More >>